26 luglio 2012 / 06:27 / 5 anni fa

Euro frena su dlr dopo rally ieri, trend resta ribassista

LONDRA (Reuters) - L‘euro si conferma in lieve frenata a metà mattinata, ma capace di tenere buona parte dei guadagni realizzati nella seduta di ieri quando una serie di ricoperture tecniche aveva risollevato la valuta unica dai minimi da due anni sul dollaro, con un rialzo di oltre una figura.

A innescare il rialzo di ieri sono state le aperture del componente austriaco del direttivo Bce Ewald Nowotny rispetto alla possibilità di conferire all‘Esm la licenza bancaria. Una misura che finora ha trovato forti opposizioni, anche all‘interno della stessa banca centrale, ma che darebbe al fondo salva stati maggiori spazi di manovra [ID:nL6E8IP54P].

Nonostante la risalita di ieri, gli operatori continuano tuttavia a vedere l‘euro in un trend ribassista, a fronte di un netto peggioramento della percezione sulla tenuta finanziaria spagnola, cui si aggiungono le rinnovate speculazioni sull‘uscita della Grecia dall‘euro.

A mattinata l‘euro-dollaro tiene poco sotto quota 1,2150, dopo essere risalito ieri fino al picco di 1,2169. Ieri mattina il cambio era scivolato in area 1,2050, appena sopra il minimo biennale di 1,2042 registrato lunedì.

Qualche punto in più di deprezzamento è stato registrato dal cambio a seguito dei dati Bce di metà mattinata che hanno evidenziato, tra l‘altro, una contrazione dei prestiti bancari al settore privato (aziende e famiglie) nella zona euro dello 0,2% annuo in giugno [ID:nL6E8IQ7BN].

E l‘euro resta non lontano dal minimo da 12 anni sullo yen di 94,13 toccato, anche in questo caso, lunedì scorso.

Tuttavia il potenziale ribassista dell‘euro sul dollaro sembra in questo momento limitato, in vista del meeting di politica monetaria della Fed della prossima settimana, che - secondo diversi operatori - potrebbe vedere l‘adozione di nuove misure di stimolo monetario, in particolare una terza tranche del programma di acquisto bond.

“Credo che sarà difficile per il dollaro fare grossi guadagni data questa speculazione crescente che la Fed possa prendere qualche iniziativa la settimana prossima” spiega lo strategist di Credit Agricole Mitul Kotecha.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below