July 25, 2012 / 6:38 AM / 6 years ago

Acea, Alemanno: delibera per cessione resta ma slitta in avanti

ROMA (Reuters) - La delibera con cui il Comune di Roma intende cedere il 21% di Acea viene confermata ma slitta in avanti, dopo lo stop imposto dal Consiglio di Stato che ieri ha accolto il ricorso delle opposizioni alla maggioranza di centro destra che appoggia il sindaco Gianni Alemanno.

Lo dice il sindaco di Roma in una intervista al Corriere della Sera, spiegando che a questo punto la priorità sarà quella di far approvare il bilancio capitolino entro i termini già prorogati alla fine di agosto.

“La delibera resta in piedi ma slitterà in avanti. Ora ci concentreremo sul bilancio per renderlo comunque sostenibile”, ha detto Alemanno, che ieri aveva già commentato sul suo blog lo stop del Consiglio di Stato evidenziando che ora mancheranno alla città 200 milioni di investimenti.

Ora dunque, accantonata la delibera sulla cessione, in attesa di una nuova pronuncia del Tar, probabilmente in autunno, nel merito della questione dell’opposizione fatta al provvedimento, Alemanno deve far approvare il bilancio su cui gravano, come per la proposta delle cessione, migliaia di ordini del giorno dell’opposizione.

“Vedremo di superarli”, ha detto il sindaco dicendo di aspettarsi “un agosto infernale”. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below