20 luglio 2012 / 07:34 / 5 anni fa

Borsa Milano in forte calo con Madrid, forti vendite su finanziari

MILANO (Reuters) - Venerdì nero a Piazza Affari dove tornano ad abbattersi pesantissime vendite, soprattutto sui finanziari, sulla scorta delle tensioni attorno alla situazione spagnola e ai timori di contagio.

La sede di Borsa Italiana a Milano. la foto è del 18 novembre 2011. REUTERS/Alessandro Garofalo

La notizia che la regione di Valencia chiederà sostegno finanziario al governo centrale per ripagare il proprio debito ha scosso i mercati e acceso speculazioni sulle analogie con l‘Italia.

Lo spread tra i titoli spagnoli e quelli tedeschi è volato a livelli record sopra i 600 punti con il tasso del Bono decennale che ha toccato il 7,3%. In scia il differenziali Btp/Bund è salito un area 505 punti base con un rendimento del benchmark decennale italiano che si è spinto sopra 6,2%.

Ad allentare la tensione non è bastato il via libera finale dell‘Eurogruppo ai dettagli dell‘accordo sul salvataggio delle banche spagnole.

“Con le notizie arrivate dalla Spagna il mercato continua a trovare delle similitudini sempre più forti tra la condizione spagnola e quella italiana a partire dalle questioni nazionali per poi trovare collegamenti con i temi regionali come ad esempio l‘analogia tra Valencia e la Sicilia”, dice Massimiliano Storti, gestore di Zenit Sgr.

“Persiste sempre qualche differenza sulla parte dei tassi dove c‘è ancora un punto percentuale di distacco tra i rendimenti decennali italiani e quelli spagnoli”, prosegue.

“Resta il fatto che entrambe le borse, Milano e Madrid, hanno un effetto leva al loro interno che le rende molto sensibili e in grado di amplificare i movimenti, soprattuto quelli negativi, derivanti da questo tipo di notizie”, conclude.

L‘indice FTSE Mib chiude in calo del 4,37% ai minimi da oltre tre settimane, mentre l‘AllShare cede il 3,79%. Andamento divergente per il MidCap (+0,83%) sostenuto anche oggi dai bamzi di Unipol e Fonsai.

Volumi per un controvalore di circa 1,8 miliardi di euro.

L‘indice benchmark europeo FTSEurofirst segna un ribasso delll‘1,4% con Madrid che sprofonda del 5,8%.

* Le vendite si sono abbattute sui finanziari, protagoniste nella seconda parte della seduta di ripetute sospensioni al ribasso. Colpisce il ribasso dell‘8,8% di GENERALI di gran lunga il peggior titolo europe del settore assicurativo che cede l‘1,9% circa.

Bank of America ha tagliato il target price a 11,80 da 12 euro e ridotto le stime di eps e dividendo 2012. A causa della debolezza dei mercati azionari vista nel secondo trimestre, la banca americana si aspetta che l‘utile netto sia influenzato da ulteriori svalutazioni su partecipazioni.

Pesante POP EMILIA, che crolla del 10,65%, ma nessuna banca si salva: MPS cede l‘8,5%; ribassi di oltre il 7% per UBI, BANCO POPOLAER, UNICIREDIT e MEDIOBANCA; INTESA SANPAOLO perde il 6,5%, tutti ribassi ben superiei allo Stoxx delle banche europee (-3,6%).

* Restano a galla gli industriali come TENARIS, FIAT INDUSTRIAL e SAIPEM, insieme a LUXOTTICA e CAMPARI con cali tra lo 0,6% e l‘1,5%.

* Fuori dal paniere principale prosegue l‘andamento erratico di FONSAI e UNIPOL, sotto aumento di capitale. Le ordinarie balzano rispettivamente del 18,2% e dell‘8,2% mentre i relativi diritti si muovono in modo contrastato: quelli di Fonsai cedono oltre il 44%, quelli di Unipol mostrano un +20%. Ieri Unipol ha conquistato il controllo di PREMAFIN (-5,6%), passo decisivo per proseguire con il piano di fusione a quattro con Fonsai e MILANO ASSICURAZIONI (-2,4%). Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below