16 luglio 2012 / 14:03 / tra 5 anni

Btp in calo, spread 10 anni tocca 496 pb, massimi da gennaio

MILANO (Reuters) - I Btp chiudono in calo una seduta vissuta nel segno della debolezza, tra scambi piuttosto sottili in cui il premio di rendimento su Germania è volato al record degli ultimi sei mesi.

L'ingresso della Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

Il differenziale fra tassi i decennali di riferimento Btp e Bund ha toccato quota 496 punti base, massimo dallo scorso 16 gennaio. Un movimento dettato prevalentemente dal rialzo del Bund, secondo i trader, e sollecitato anche dalle ultime cifre del Fondo monetario internazionale sull‘economia mondiale.

“Il mercato è poco liquido e questo accentua ogni movimento. I dati sulla crescita globale contribuiscono prevalentemente al rialzo del Bund” ha detto un trader.

Secondo il Fondo monetario, del premio di rendimento che l‘Italia paga rispetto ai Bund tedeschi per collocare titoli di Stato decennali almeno 200 punti base non sono giustificati dagli elementi di lungo termine del bilancio e dell‘economia del paese.

Tuttavia, l‘uscita degli investitori stranieri dai debiti sovrani di Italia e Spagna ha reso tali Paesi più dipendenti dal contributo delle banche nazionali, che d‘altra parte devono ricorrere in misura maggiore ai finanziamenti della Banca centrale europea perché sostanzialmente escluse dal mercato del funding. E’ questo uno degli elementi che ha portato il Fondo a ritenere che i rischi d‘instabilità finanziaria siano aumentati negli ultimi mesi.

Sulla seduta odierna ha continuato inoltre a pesare l‘azione di Moody’s che nella notte fra giovedì e venerdì scorso, a ridosso delle aste, ha tagliato il rating del Paese di due notch.

Il secondario italiano ha comunque mostrato una performance migliore rispetto a quello spagnolo, appesantito da una certa pressione d‘offerta in vista delle aste di domani e giovedì.

In prossimità della chiusura, il tasso del benchmark decennale Btp è a 6,145%, mentre l‘omologo spagnolo rende 6,824%, con un differenziale di 67,9 punti base.

La caccia di un maggiore rendimento rispetto a quello dei Bund, ha in seduta sollecitato i titoli a basso rischio non tedeschi, come i belgi i francesi e gli austriaci. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below