11 luglio 2012 / 08:55 / tra 5 anni

Borse Europa, indici trainati al ribasso da perdite Burberry

LONDRA (Reuters) - Le borse europee si attestano in calo, traninate verso il basso dalla flessione delle vendite del brand del lusso britannico Burberry, che ha impattato sull‘intero comparto ed evidenziato ulteriormente la debolezza del contesto macro. Inoltre, i timori sulla crescita economica globale influiscono sui titoli ciclici, incluso il settore auto.

I risultati deludenti di Burberry arrivano all‘indomani della comunicazione delle società Usa di utili deboli, il che ha incrementato i timori su una crescente pressione dell‘economia globale sui dati societari.

“In generale, nonostante i progressi marginali fatti ieri (al meeting dell‘eurogruppo) la strada è tutta in salita e ci vorrà del tempo prima che i mercati possano tornare a essere soddisfatti” commenta Credite Agricole.

A tenere sulle spine gli investitori hanno contribuito anche i commenti del capo del governo Mario Monti, secondo cui l‘Italia non nasconde la volontà di utilizzare eventualmente lo scudo anti-spread. La pressione sul nostro paese e su Monti da parte dei mercati rimane molto forte e tutti gli occhi sono puntati sulle misure da varare per evitare che l‘Italia venga risucchiata dal vortice della crisi del debito.

Altro fattore di incertezza per gli investitori è stata la decisione della Corte costituzionale tedesca di non fissare ancora una data per il verdetto sul fondo ESM.

“Non ci troviamo in una situazione che fa ben sperare. Un contesto economico basato su tassi di interesse molto bassi e sul quantitative easing non è sostenibile” commenta John Smith, manager di Brown Shipley.

Intorno alle 10,40 l‘indice FTSEurofirst 300 perde lo 0,36%. Tra le singole piazze Londra perde lo 0,3%, Francoforte lo 0,25%, Parigi lo 0,81%.

Tra i titoli in evidenza:

* Il brand del lusso BURBERRY vede un crollo del -5,3% spingendo le vendite nel comparto dopo aver riportato dati di vendite trimestrali in flessione. La società ha registrato un fatturato di 408 milioni di sterline, con un incremento dell‘11% a fronte di attese del 13%.

* RENAULT perde l‘1,88% a seguito della decisione della Commissione europea di aumentare i target sulle emissioni auto di gas inquinanti a 95 g/km da 130 g/km entro il 2020.

*GDF SUEZ guadagna l‘1,49% dopo che il Consiglio di stato francese ha annullato ieri il congelamento delle tariffe sul gas ratificato dall‘esecutivo precedente.

* AVANTI COMMUNICATION, attivo nel settore delle telecomunicazioni, vede un rialzo dell‘1,3% dopo aver rilasciato un update commerciale. La società è in corsa per colmare la capacità dei satelliti HYLAS 1 e HYLAS 2 entro i target prefissati del 2014 e 2016.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below