July 10, 2012 / 11:16 AM / in 6 years

Sim false, Telecom patteggia 600.000 euro, rinviati a giudizio Luciani e altri 2

MILANO (Reuters) - Telecom Italia ha ottenuto l’ok dal gup di Milano al patteggiamento per la violazione della legge 231 sulla responsabilità amministrativa degli enti con una pena pecuniaria di 600.000 euro, nell’ambito di un’inchiesta su un presunto giro di sim false.

Lo riferiscono fonti giudiziarie, precisando inoltre che il gup Fabrizio D’Arcangelo ha deciso il rinvio a giudizio per l’ex-presidente di Tim Brasil Luca Luciani, l’ex AD di Telecom Italia Riccardo Ruggiero e l’allora direttore operativo di Tim Massimo Castelli.

I tre ex manager sono indagati con l’ipotesi di aver organizzato un artificio tecnico contabile per incrementare fittiziamente il volume della clientela tramite una procedura che manteneva attive le schede sim di immediata e prossima scadenza, con l’accreditamento fittizio su ciascuna di un centesimo di euro.

Per loro, a vario titolo, le accuse sono truffa aggravata, ostacolo all’autorità di vigilanza e false comunicazioni sociali.

Nella scorsa udienza, Telecom Italia aveva chiesto, oltre al patteggiamento, di costituirsi parte civile nei confronti dei suoi tre ex-dirigenti. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below