10 luglio 2012 / 10:41 / 5 anni fa

Barclays, presidente Agius ascoltato da Parlamento

LONDRA (Reuters) - Il presidente di Barclays Marcus Agius, coinvolto nello scandalo sulla manipolazione del Libor che minaccia di infangare altri grandi nomi della finanza internazionale, si è sottoposto oggi alle domande del Parlamento.

Barclays ha già accettato di pagare una multa di 453 milioni di dollari per l‘illecito della manipolazione di uno dei principali tassi di interesse mondiali.

Marcus Angius è stato il primo dirigente della banca a dimettersi, seguito la settimana scorsa dall‘Ad Bob Diamond, che aveva ammesso davanti al Parlamento i comportamenti fraudolenti dei trader. Diamond ha fatto sapere che rinuncerà ai bonus e alle stock option a lungo termine valutate fino a 20 milioni di sterline.

Intanto, il vicegovernatore della Banca d‘Inghilterra Paul Tucker, anche lui convocato davanti ai deputati, ha smentito ieri di aver subito pressioni dal governo sulle banche per manipolare il Libor.

La possibilita di un‘implicazione dei responsabili governativi e della Banca centrale nella questione ha dato al dossier una nuova sfumatura politica.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below