10 luglio 2012 / 08:50 / tra 5 anni

Borse Europa, indici in lieve rialzo dopo accordo banche Spagna

LONDRA (Reuters) - Le borse europee si muovono in lieve rialzo, stabilizzandosi dopo le perdite incassate nelle ultime quattro sedute. L‘incipit positivo è stato favorito dalla ratifica del salvataggio delle banche spagnole da parte dei ministri dell‘eurozona, anche se i timori sul debito europeo e sulla crescita globale limitano il potenziale rialzista.

La decisione dell‘euro gruppo “potrebbe migliorare l‘atmosfera (tra gli investitori) rispetto a qualche giorno fa” nota Geert Ruysschaert, analista di Fortis Bank.

I ministri riuniti a Bruxelles hanno deliberato ieri di concedere alla Spagna un anno in più per raggiungere i target di riduzione del debito e fissato i paramentri per un pacchetto di misure di aiuto alle banche iberiche. Il fondo di salvataggio per Spagna e Italia non ha visto progressi.

In generale, “la situazione dei mercati si manterrà difficile. L‘avversione al rischio non scomparirà rapidamente, nutrita dai timori che le problematiche sull‘euro non saranno risolte a breve. Con un tale livello di incertezza sarà difficile vedere prosperità sui mercati finanziari” aggiunge Ruysschaert.

Intorno alle 10,30 l‘indice FTSEurofirst 300 sale dello 0,32%. Tra le singole piazze Londra guadagna lo 0,23%, Francoforte lo 0,05%, Parigi lo 0,46%.

Tra i titoli in evidenza:

* Apertura in rialzo per il titolo di ASML HOLDING NV, che guadagna il 9,90% dopo l‘annuncio di ieri dell‘accordo siglato con Intel, che effettuerà una serie di investimenti nel gruppo europeo.

* SODEXO, società francese attiva nella ristorazione, perde quasi il 5% dopo che il gruppo ha riportato dati deludenti sulle vendite degli ultimi nove mesi, e un netto peggioramento delle condizioni economiche in Europa nel terzo trimestre sulla scia del taglio della spesa dei clienti corporate. �

* Sale del 4% LOGITECH, primo produttore mondiale di mouse, sull‘annuncio che il consiglio di amministrazione proporrà agli azionisti un dividendo straordinario di 0,81 franchi svizzeri per azione proveniente dalle riserve di capitale.

* Il produttore di gas tedesco LINDE cede il 2,4% sulla notizia dell‘emissione di 13 milioni di nuove azioni in un private placement. I proventi, pari a 1,8 miliardi di dollari, dovrebbero finanziare parte dell‘acquisto da 4,6 miliardi di dollaridella statunitense Lincare Holding.

* EDF e GDF SUEZ perdono rispettivamente il 2,13% e l‘1,56%, sulla scia della decisione del governo francese di limitare i rialzi delle tariffe sull‘energia al 2%, in linea con il tasso di inflazione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below