9 luglio 2012 / 07:49 / tra 5 anni

Nikkei chiude in ribasso, preoccupa calo ordini manifattura

TOKYO (Reuters) - L‘indice Nikkei scivola sotto la soglia psicologica di 9.000, sulla scia di un calo del flusso di orndinativi nel settore manifatturiero giapponese. Questo slittamento ha incrementato i timori sul rallentamento della crescita globale, peggiorato anche dalle cifre stagnanti sull‘occupazione Usa rese note la scorsa settimana.

Operatori di borsa a Tokyo. REUTERS/Yuriko Nakao

“I dati sull‘occupazione negli Stati Uniti sono scesi al di sotto delle attese, anche se il numero dei posti di lavoro sta aumentando. Il punto focale è se i timori cresceranno fino a spingere la Federal Reserve a optare per un terzo giro di quantitative easing” osserva Hiroyuki Fukanaga, AD di Investrust.

L‘indice Nikkei delle bluechip ha terminato la seduta in calo dell‘1,37% a 8.896,88 punti e il più ampio Topix ha perso l‘1,02% a 763,93 punti.

Il titolo del produttore manifatturiero Komatsu ha perso il 3,5% per la probabilità di una riduzione degli ordini da parte della Cina, mentre Nomura Securities ha tagliato il rating della società a “neutral”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below