29 giugno 2012 / 18:04 / tra 5 anni

Fonsai, Unipol lancia ultimatum a Premafin su accordo fusione

MILANO (Reuters) - Se le condizioni sospensive previste nell‘accordo di integrazione sottoscritto tra Unipol e Premafin lo scorso 29 gennaio non si verificheranno lo stesso accordo è da considerarsi “definitivo, risolto e privo di efficacia”.

E’ quanto sostiene la compagnia bolognese in una lettera inviata oggi a Premafin in risposta alla richiesta di convocazione di assemblea straordinaria da parte del custode giudiziale, aggiungendo che lo scioglimento dell‘accordo avrà “tutte le conseguente pregiudizievoli.. anche nei confronti di tutti gli azionisti Premafin”.

Unipol avvisa inoltre che, in caso di inadempimento da parte delle holding, delle condizioni previste nell‘accordo, chiederà i danni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below