29 giugno 2012 / 06:39 / tra 5 anni

Borse Europa euforiche su sorpresa accordo Ue su spread, banche

LONDRA (Reuters) - Le borse europee allungano sui massimi da una settimana dopo che, a sorpresa, il vertice Ue ha raggiunto un accordo per intraprendere azioni di emergenza allo scopo di contenere l‘esplosione dei costi di finanziamento in Spagna e Italia. I leader europei hanno inoltre concordato la creazione di un organismo di supervisione del sistema bancario dell‘Eurozona, attribuendo al futuro fondo di salvataggio permanente del blocco, l‘Esm (European stability mechanism), facoltà di fornire denaro direttamente alle banche che abbiano bisogno di essere ricapitalizzate senza pesare sul bilancio pubblico del Paese interessato e senza assumere lo status di creditore preferenziale.

Sulle piazze del Vecchio Continente a fare la parte del leone sono i titoli bancari, in particolare gli istituti di credito grechi, che volano di oltre il 10%.

L‘indice paneuropeo FTSEurofirst 300 avanza dell‘1,44% intorno alle 11 ora italiana. Francoforte +2,15%, Parigi +2,25%, Londra +1,2%.

I titoli in evidenza:

* Il settore bancario britannico sale dell‘1,8%, sottoperformando in maniera significativa il balzo del 4% dei propri concorrenti della zona euro dopo la notizia che Barclays, HSBC, Lloyds e RBS hanno concordato di pagare i danni ai clienti frodati su prodotti di copertura contro le variazioni dei tassi di interesse nel quadro di un‘indagine condotta dalla FSA britannica.

* In particolare BARCLAYS rimbalza prima di perdere nuovamento slancio all‘indomani delle accuse di manipolazione dei tassi di mercati che hanno affossato il titolo in borsa del 15% circa.

* Sugli scudi anche VIVENDI all‘indomani dell‘annuncio ufficiale dell‘uscita dell‘AD Jean-Bernard Lévy. Nomura ha promosso il titolo a “buy” e J.P.Morgan a “overweight”.

* Nota negativa per ADIDAS, unico titolo in flessione al Dax dopo che la concorrente NIKE ha comunicato un utile trimestrale inferiore alla previsioni per la prima volta in almeno due anni. [ID:nL2E8HSFMY] Resta indietro, rispetto all‘indice delle mid-cap tedesche, anche la rivale più piccola PUMA.

* Ma c‘è qualcuno che oggi non festeggia: a Londra il produttore di schermi interattivi multimediali PROMETHEAN WORLD crolla del 50% dopo aver lanciato un allarme sui risultati dell‘esercizio, complice un rallentamento della domanda soprattutto negli Stati Uniti e in Europa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below