20 giugno 2012 / 06:38 / 5 anni fa

Forex, euro sopra 1,27 dlr stimolato da Grecia, attesa Fed

NEW YORK (Reuters) - L‘euro si è mosso sopra la soglia di 1,27 dollari, sollecitato dal raggiungimento di un accordo per la formazione di un nuovo governo greco presieduto, secondo fonti, da Antonis Samaras leader del partito Nuova Democrazia, vincitore delle elezioni di domenica scorsa.

Samaras sta lavorando alla formazione di un esecutivo insieme ai socialisti del Pasok e alla piccola formazione di Sinistra Democratica.

Il dollaro è inoltre indebolito da attesa di nuove misure di allentamento monetario da parte della Fed.

“La debolezza del dollaro è comprensibile ma una volta che le speculazioni si saranno tolte di mezzo e sapremo cosa farà la Fed, i timori sulla zona euro torneranno sotto i riflettori” sostiene Simon Derrick di Bank of New York Mellon.

Stasera il Fomc termina la sua riunione e annuncia la decisione sui tassi d‘interesse, portati a zero-0,25% nel dicembre del 2008 dal precedente 1%. L‘idea è che l‘istituto centrale possa decidere di lanciare una nuova serie di stimoli monetari.

Sull‘ottimismo generato dalla Grecia, in ogni caso, lo spread fra i tassi dei decennali di riferimento Btp e Bund è sceso sotto i 415 punti base Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below