11 giugno 2012 / 15:58 / 5 anni fa

Ue, discussi piani per worst case "Grecia fuori da euro"

BRUXELLES (Reuters) - Funzionari europei hanno discusso lo scenaro peggiore che si profilerebbe con l‘uscita della Grecia dell‘euro. Lo scenario prevede limiti ai prelievi bancomat, imposizione di controlli ai confini e di controlli sui capitali.

Lo dicono a Reuters funzionari Ue, spiegando che queste idee sono parte di un range di piani di intervento.

Le fonti sottolineano che si tratta di scenari puramente in corso di preparazione per ogni eventualità e non la pianificazione di qualcosa che si aspettano accada. Nessuno di loro ha detto a Reuters di attendersi che la Grecia lasci l‘euro.

Alla fine di maggio il ministro delle Finanze belga Steve Vanackere aveva detto che è una funzione normale per ogni stato membro della zona euro prepararsi per possibili problemi. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below