June 1, 2012 / 7:22 AM / 6 years ago

Generali, Perissinotto difende gestione, non intende dimettersi

MILANO (Reuters) - L’AD di Generali, Giovanni Perissinotto, prende atto della convocazione di un Cda straordinario che domani discuterà la sfiducia nei suoi confronti e dice di non volersi dimettere.

Una sua uscita potrebbe destabilizzare la più grande istituzione finanziaria del paese in un momento di estrema volatilità dei mercati, dice l’AD in una lettera al consiglio di amministrazione della compagnia. Perissinotto aggiunge che l’andamento del titolo è legato all’esposizione della Compagnia all’Italia.

“Non ho alcuna intenzione di accogliere la mozione di sfiducia anticipatami dall’azionista Mediobanca e di presentare le mie dimissioni dalla posizione di Group Chief Executive”, scrive Perissinotto.

“Considerando lo scenario estremamente volatile in cui stiamo operando - con un certo successo, potrei aggiungere, - faccio semplicemente notare che qualsiasi mossa in grado di desttabilizzare la più grande istituzione finanziarie del Paese nella percezione del mercato sarebbe quantomeno inappropriata”. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below