May 16, 2012 / 8:08 AM / 6 years ago

Mps non vede per ora rischi patrimoniali da inchiesta in corso

ROMA (Reuters) - Mps non ravvisa allo stato delle informazioni sull’inchiesta avviata dalla Procura di Siena un rischio patrimoniale consistente per la banca.

Lo ha detto l’AD Fabrizio Viola nella sua prima conference call con gli analisti per presentare la trimestrale.

Mercoledì scorso la Procura di Parma ha disposto con la Guardia di Finanza perquisizioni a tappeto nelle sedi della banca, della Fondazione e di numerose istituzioni collegate all’inchiesta che indaga sui modi di finanziamento dell’acquisizione dell’Antonveneta da parte di Mps nel 2008.

“Allo stato delle informazioni che ho a disposizione non ritengo che l’elemento rilevante sia un rischio patrimoniale consistente per la banca. Ad oggi non ho informazioni che mi possano portare a considerare un rischio consistente dal punto di vista patrimoniale”, ha risposto Viola a un’analista.

Tra le ipotesi di reato c’è quella di ostacolo all’attività di vigilanza per ottenere l’autorizzazione da Bankitalia a computare nel capitale core l’emissione Fresh 2008 costruita con JPMorgan. Il capitale di quell’emissione, pari a un miliardo, è stato convertito in azioni per circa 750 milioni e fa parte del Core Tier1 della banca anche ai fini dell’esercizio Eba.

(Stefano Bernabei)

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below