10 maggio 2012 / 11:44 / 5 anni fa

Unipol-Fonsai, intesa concambi molto vicina, ipotesi 62%

MILANO (Reuters) - Unipol e il gruppo Premafin-Fonsai sono molto vicini al raggiungimento di un‘intesa sui concambi convergendo su una percentuale intorno al 62% della quota detenuta dalla compagnia bolognese nel nuovo gruppo che nascerà dalla fusione a quattro.

Lo dicono fonti vicine alla situazione aggiungendo che nei prossimi giorni potrebbero tenersi i consigli decisivi.

“Si è molto vicini a raggiungere un accordo”, dice una fonte spiegando che un importante passo in avanti per avvicinare le posizioni delle parti, inizialmente distanti, sarebbe stato effettuato nell‘incontro di martedì scorso a Bologna.

“L‘intesa non à ancora chiusa ma le posizioni sono molto vicine, sul 62%”, aggiunge un‘altra fonte.

Unipol puntava inizialmente a una quota del 66,7% per tutelarsi da minoranze di blocco nelle assemblee straordinarie, mentre il gruppo Ligresti chiedeva un valore attorno al 60%.

L‘operazione deve passare al vaglio dei comitati indipendenti di Fonsai e di Milano Assicurazioni che si sono riuniti dopo il summit bolognese di cui l‘AD di Fonsai, Emanuele Erbetta, avrebbe dato un‘informativa.

L‘obiettivo è di arrivare a un accordo definitivo entro l‘assemblea di Premafin del 17 maggio prossimo sull‘aumento di capitale da 400 milioni riservato ad Unipol e sul bilancio.

Secondo le fonti le procedure sull‘operazione di integrazione procedono nonostante l‘offerta annunciata ieri sera da Sator e Palladio su Fonsai.

L‘offerta dei due fondi crea qualche perplessità in Premafin che viene esclusa dall‘operazione e quindi si troverebbe a dover gestire il nodo della pesante esposizione verso le banche senza il salvagente previsto invece dal piano Unipol.

“Ci si chiede come possa Premafin votare il progetto Sator che sembra un suicidio per la holding”, dice una delle fonti.

Non è comunque chiaro al momento quali possano essere le scelte della famiglia Ligresti né se l‘offerta dei due fondi verrà valutata dal Cda di Fonsai.

Oggi è in corso il board sui conti della compagnia fiorentina. Non è escluso che la questione possa essere sollevata già oggi nel corso della riunione.

(Andrea Mandalà, Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below