9 maggio 2012 / 07:18 / tra 6 anni

Benzine ancora in calo dopo appello governo

ROMA (Reuters) - I prezzi dei carburanti alle pompe registrano anche oggi un calo, dice un media specializzato di settore, dopo che ieri il governo ha chiesto ai produttori di applicare una riduzione in linea con il calo delle quotazioni del petrolio sui mercati internazionali.

Una pompa di benzina. REUTERS/Mario Anzuoni

Secondo Quotidiano Energia, l‘Eni ha calato il prezzo di 2 centesimi al litro sulla benzina, e di 0,5 sul diesel, seguito da altre compagnie.

In generale, scrive QE, “il prezzo medio praticato della benzina (in modalità servito) va dall‘1,845 euro/litro di Eni all‘1,869 di Shell (no-logo giù fino a 1,736 euro/litro)”.

“Per il diesel si passa dall‘1,747 euro/litro ancora di Eni all‘1,759 di Q8 (no-logo anche in questo caso in forte diminuzione a 1,611). Il Gpl è tra 0,843 euro/litro di Eni e 0,869 di TotalErg (no-logo a 0,810)”.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below