May 9, 2012 / 6:18 AM / 6 years ago

Borse Europa volatili, sotto pressione banche spagnole

LONDRA (Reuters) - Partenza incerta sulle piazze azionarie del Vecchio Continente, indecise sulla direzione da prendere sullo sfondo delle incertezze greche e di timori per ulteriori accantonamenti delle banche spagnole. Le borse, a metà mattina, poi cercano di assestarsi in territorio negativo tradendo il rimbalzo tecnico delle prime battute

Trader alla borsa di Madrid. REUTERS/Susana Vera

L’indice paneuropeo FTSEurofirst 300 intorno alle 11 ora italiana cede circa mezzo punto percentuale. Francoforte è piatta, Parigi perde lo 0,6%, Londra lo 0,4%.

I titoli in evidenza:

* Le banche spagnole Bankia, Bankinter lasciano sul terreno tra il 3,8% e il 4,5% circa pesando sullo STOXX di settore europeo, in ribasso dello 0,9%. Ieri in tarda serata fonti finanziarie hanno riferito che il governo spagnolo chiederà alle banche di reperire fondi per ulteriori 35 miliardi di euro da destinare ad accantonamenti a fronte di prestiti nei propri portafogli immobiliari.

* Pesante anche l’istituto francese DEXIA dopo i risultati del trimestre.

* In evidenza, viceversa, COMMERZBANK che ha accusato una contrazione dell’utile trimestrale del 63% dopo aver ridotto l’attività per rafforzare la propria base patrimoniale, che adesso vanta caratteristiche superiori ai requisiti Ue.

* Piatta ALLIANZ dopo che il maggiore gruppo assicurativo europeo ha detto di essere sulla buona strada per centrare gli obiettivi di utile fissati per il 2012 dopo aver registrato un incremento dell’utile superiore alle stime e pari al 60% nel primo trimestre.

* In controtendenza il produttore belga di fili di acciaio BEKAERT balza dell’11% dopo aver sorpreso positivamente con il dato delle vendite.

* L’utile più corposo delle stime e un outlook incoraggiante per l’esercizio mette le ali al produttore di pneumatici invernali finlandese NOKIAN RENKAAT, contagiando titolo del settore come MICHELIN e PIRELLI.

* Utili in linea con le previsioni ma ricavi deludenti per la società di software SAGE deprimono il titolo in borsa, spingendo il broker Peel Hunt a tagliarne il prezzo obiettivo a 250 da 270 pence, ripetenedo la raccomandazione “sell”.

* In grande spolvero a Londra il gruppo minerario PETRA DIAMONDS che ha più che raddoppiato la produzione e ha comunicato che i prezzi dei diamanti grezzi sono cresciuti nel trimestre. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below