7 maggio 2012 / 09:03 / tra 6 anni

Forex, euro sale sopra 1,30 sul dlr ma incertezza politica resta

LONDRA (Reuters) - Euro in lieve recupero nel corso della mattinata, sopra quota 1,30 sul dollaro, dai minimi di seduta toccati nella notte in scia ai risultati delle elezioni di ieri in Francia e in Grecia.

A metà mattinata l‘euro/dollaro risale fino ad area 1,3020 dopo essere sceso nelle ore precedenti a quota 1,2955, minimo da tre mesi a questa parte, abbandonando il range di oscillazione di 1,30/1,35 entro cui il cambio si era mosso dallo scorso febbraio.

Sullo sfondo c‘è un quadro di forte incertezza politica per la zona euro. Il neo presidente francese, il socialista Francois Hollande, sarà immediatamente atteso alla prova dei mercati, dopo una campagna elettorale in cui l‘accento è stato posto sulla necessità di rimettere al centro del dibattito europeo la crescita e diluire l‘indirizzo rigorista di derivazione tedesca attualmente prevalente nella zona euro.

Ma è la situazione in Grecia che porta con sé il più elevato potenziale di destabilizzazione. Il blocco dei partiti fautori del rigore finanziario è crollato nel voto di ieri - fallendo l‘obiettivo di assicurarsi la maggioranza in parlamento - e alquanto complicata appare ora la possibilità di formare un esecutivo pro-Europa con una colazione allargata. Uno scenario che potrebbe rimettere in discussione il bailout del paese e la stessa permanenza di Atene nell‘euro, con conseguenti e rinnovate tensioni finanziarie in Europa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below