May 3, 2012 / 6:30 AM / 6 years ago

Borse Asia-Pacifico deboli, pesano timori dopo dati Europa, Usa

MILANO (Reuters) - Le borse asiatiche chiudono deboli, mentre l’euro è sui minimi da due settimane a seguito dei dati deludenti, giunti da entrambe le sponde dell’Atlantico, che hanno fatto tornare i timori sull’andamento dell’economia globale.

“La persistente debolezza nella zona euro sta facendo sorgere attese di un ulteriore stimolo da parte della Bce e questo potrebbe sostenere i mercati”, osserva un trader.

Attorno alle 8,20 italiane, l’indice Msci dell’area Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, è in calo dello 0,26%. Tokyo è chiusa per festività.

HONG KONG chiude debole, penalizzata dal ribasso delle banche dopo che Temasek Holdings ha ridotto la partecipazione in due fra le più grandi banche cinesi, ponendo il prezzo al livello più basso del range indicativo. Prada arretra del quasi il 4%. Va meglio, invece, SHANGHAI.

Debole TAIWAN su realizzi dopo il forte rialzo della seduta precedente, giù anche SEUL che ripiega dopo quattro sedute postive consecutive, sempre a seguito dei dati Usa ed europei.

Positiva in controtrend SINGAPORE, grazie anche al balzo della società di container per navi Neptune Orient Lines, salita del 2%.

In calo la BORSA INDIANA, penalizzata dalle vendite sulle banche, mentre è stabile SYDNEY.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129518, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below