30 aprile 2012 / 10:24 / tra 5 anni

Greggio in calo, ma resta sopra 119 dlr su speranze stimolo Usa

NEW YORK (Reuters) - Il futures sul Brent è in calo, ma riesce a mantenersi sopra i 119 dollari al barile, sostenuto dalle prospettive di un terzo pacchetto di misure per favorire la liquidità da parte degli Stati Uniti e dal dollaro debole.

Gli analisti mettono in evidenza l‘andamento sostanzialmente laterale del mercato sulla scia del dato più debole del previsto del Pil Usa nel primo trimestre, che sta alimentando le speranze di una nuova iniezione di liquidità sul mercato.

Il dollaro ha oggi toccato il minimo di due mesi rispetto a un paniere di valute, favorendo gli acquisti di materie prime prezzati in questa valuta.

Tuttavia i dati diffusi da Madrid hanno mostrato che l‘economia spagnola è scivolata nella recessione nel primo trimestre, con una contrazione dello 0,3% del Pil rispetto al trimestre precedente.

Intorno alle 12,10 italiane il futures sul greggio americano cede 64 centesimi a 104,29 dollari al barile, mentre il futures sul Brent perde 79 centesimi a 119,04 dollari al barile.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below