25 aprile 2012 / 12:42 / tra 6 anni

Eni, accordo con Rosneft per sfruttamento riserve Mar di Barents e Mar Nero

MILANO (Reuters) - Come anticipato stamani da alcune fonti, Rosneft ed Eni hanno siglato un accordo oggi , alla presenza del primo ministro russo, Vladimir Putin per sviluppare in modo congiunto nuovi campi nel Mar di Barents russo e nelle zone del Mar Nero.

Una immagine di archivio di Paolo Scaroni. REUTERS/Richard Carson

L‘AD del gruppo petrolifero italiano, Paolo Scaroni, ha detto che Rosneft ed Eni espanderanno la loro cooperazione in Europa e nelle Americhe.

Le due aziende svilupperano congiuntamente i blocchi Tsentralno-Barentsevsky e Fedynsky nel Mar di Barents, così come un deposito nel Mar Nero con riserve stimabili recuperabili pari a 36 miliardi di barili.

Eni deterrà il 33,33% della jv con Rosneft.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129518, Reuters messaging: giancarlo.navach.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below