25 aprile 2012 / 10:39 / 5 anni fa

Germania, governo conferma stime Pil, +0,7% in 2012, +1,6% 2013

BERLINO (Reuters) - Il governo tedesco ha confermato le stime sulla crescita del Pil per il 2012 e 2013, rispettivamente pari allo 0,7%, e all‘1,6%.

“Anche se l‘economia tedesca è ottimamente posizionata, siamo rimasti volutamente su una posizione di cautela sulle nostre previsioni”, ha detto il ministro dell‘Economia Philipp Roesler.

“E questo in quanto i rischi sul contesto internazionale rimangono alti. La crisi del debito sovrano europeo non è stata risolta”, ha aggiunto il Ministro.

Nel comunicato Roesler ha anche detto che il governo tedesco sostiene la Banca Centrale Europea nel ritorno ad un sentiero “normale” di politica monetaria e alla centralità del proprio mandato sulla stabilità del prezzi.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below