25 aprile 2012 / 09:39 / tra 6 anni

Fiat, Cheng a stampa: raddoppio capacità in Cina nel 2014

MILANO (Reuters) - Fiat nel 2014 amplierà la capacità produttiva dell‘impianto di Changsa in Cina e potrà considerare la possibilità dell‘esportazione.

Una fabbrica Fiat. REUTERS/Ivan Milutinovic

“Per ora siamo concentrati sul mercato cinese, più che sufficiente per le 140 mila auto che pensiamo di produrre inizialmente”, ha detto Jack Cheng, general manager della joint venture tra Fiat e il partner cinese GAC, in un‘intervista al mensile Quattroruote.

“Poi, diciamo dal 2014, porteremo la capacità totale dell‘impianto di Changsa a 300 mila unità l‘anno, e allora potremmo considerare l‘esportazione”, ha aggiunto.

“La Viaggio del resto è un prodotto che nasce su una piattaforma Fiat-Chrysler globale e quindi può essere venduta su qualsiasi mercato”, ha spiegato Cheng nell‘intervista.

Con l‘ampliamento della capacità avremo un allargamento della gamma. “Un modello nuovo all‘incirca ogni anno”, ha detto Cheng. Secondo il mensile, dal 2014 in Cina sarà prodotta una variante due volumi della Viaggio, che potrebbe essere destinata al mercato europeo.

Fiat ha presentato il nuovo modello Viaggio al salone dell‘auto di Pechino lunedì 23 aprile. La produzione inizierà a luglio di quest‘anno, la vendita nel terzo trimestre.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below