18 aprile 2012 / 06:23 / 6 anni fa

Borse Europa, indici deboli, attesa per asta Spagna domani

LONDRA (Reuters) - Le borse europee viaggiano in terreno negativo negli scambi della mattinata anche se in parziale recupero rispetto alle perdite iniziali.

Trader al lavoro alla borsa di Madrid. REUTERS/Andrea Comas

I listini continentali trovano sostegno dai rialzi dei minerari che compensano le vendite sul settore chimico ma il mercato resta concentrato sull‘asta del debito spagnolo in programma domani dopo il buon esito del collocamento ieri che ha ridato fiato alle borse.

“Dopo l‘asta spagnola di ieri, che è andata abbastanza bene, gli investitori sono posizionati per un‘altra asta domani che potrebbe essere un po’ difficile”, commenta Philippe Gijsels, responsabile della ricerca a BNP Paribas Fortis Global Markets a

Bruxelles.

“Siamo in una situazione nella quale vi è la paura che i problemi della zona euro possano riaffacciarsi. Ci sono elezioni in Francia e in Grecia, e l‘economia della Spagna è sotto pressione. Il mercato potrebbe scendere ancora nelle prossime settimane”.

Attorno alle 10,45 italiane, l‘indice delle bluechip europee FTSEurofirst 300 perde lo 0,2% circa.

Per quanto riguarda le singole piazze, Londra perde un frazionale 0,06%, Francoforte lo 0,4% e Parigi lo 0,7% circa. Pesante Madrid, in calo del 2,3%

Tra i titoli in evidenza:

* BHP BILLINTON sale dell‘1,64% trascinando tutti i minerari europei (Stoxx +1,2%) dopo i rassicuranti dati sulla produzione del terzo trimestre.

* SYNGENTA, numero un mondiale del settore agrochimico, perde oltre il 3% dopo avere annunciato un rialzo delle vendite del primo trimestre a 4,3 miliardi, in linea con le stime Reuters. Il comparto chimico cede lo 0,7% circa.

* HEINEKEN sale ai massimi dei quattro anni sulla spinta dei risultati sulle vendite del primo trimestre sopra le attese (3,83 miliardi di euro contro stime di 3,73 miliardi). Il maggiore produttore di birra europeo ha inoltre confermato l‘outlook sul 2012. Il titolo balza del 3,6% con volumi sostenuti.

* Il gruppo del lusso LVMH è in calo dell‘1% circa dopo la pubblicazioni dell‘andamento dlle vendite del primo trimestre, in crescita del 25%.

* Nel comparto dei chip, ASML perde quasi il 3% deludendo il mercato per avere offerto una guidance sugli ordini nell‘ambito della pubblicazioni dei risultati del primo trimestre.

* Il retailer britannico TESCO sale dell‘1,5% dopo i risultati annuali e l‘annuncio di un piano da un miliardo di sterline per rilanciare il business in Gran Bretagna e riguadagnare quote di mercato.

* ELECTROLUX perde il 3,4% dopo che ieri sera ha annunciato un calo dell 16,7% delle consegne dei sei principali prodotto in Nord America nel mese di marzo.

* FRESNILLO, primo produttore primario al mondo di argento balza di oltre il 3% dopo i dati sulla produzione per il primo trimestre, in linea con le stime per l‘argento e sopra le attese per quanto riguarda l‘oro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below