April 16, 2012 / 5:57 AM / 7 years ago

Borse Europa: indici positivi, ok energia, giù tech

MILANO (Reuters) - Avvio di seduta positivo per le borse europee.

Trader al lavoro alla borsa di Madrid. REUTERS/Andrea Comas

Sebbene suull’umore degli investitori continuino a gravare i timori sulla solidità del debito dei paesi periferici della zona euro, dopo una partenza incerta, i mercati registrano un rimbalzo dopo la caduta di venerdì scorso. Resta molto alta, peraltro, la volatilità.

Attorno alle 9,45 italiane, l’indice delle bluechip europee FTSEurofirst 300 guadagna lo 0,5% circa.

Per quanto riguarda le singole piazze, Londra sale dello 0,3% circa, Francoforte perde lo 0,2% circa e Parigi avanza dello 0,3% circa.

Tra i titoli in evidenza:

* L’automotive rialza la testa, con PEUGEOT tonica, sebbene Citi ne abbia tagliato il target price.

* Zoppicano le banche. BNP PARIBAS, CREDIT AGRICOLE, NATIXIS e SOCIETE GENERALE risentono della decisione di Citi di ridurne i target price.

* Società minerarie in rialzo, sebbene i prezzi delle materie prime siano in calo. Più caute le costruzioni.

* Positivo il paniere dei gruppi chimici. BASF beneficia solo in parte della decisione di Hsbc di alzarne il rating ad overweight.

* Poco mosso il food&beverage. DIAGEO si giova di un lieve incremento del target price varato da Goldman Sachs.

* Lo healthcare conferma di avere natura difensiva.

* Le società finanziarie sono ancorate attorno alla parità. EURAZEO risente del taglio del rating, a buy da neutral, decisio da Goldman Sachs.

* Le conglomerate industriali procedono senza scossoni. L’elvetica KUEHNE & NAGALE precipita dopo la pubblicazione dei risultati del primo trimestre.

* Il paniere delle compagnie assicurative vede prevalere nettamente i segni meno.

* Lo stoxx dei media viaggia in rialzo. UBM arranca dopo aver acquisito la brasiliana Negocios nos Trilhos, società che gestisce una fiera dedicata al settore ferroviario.

* Petroliferi tonici. Vola VESTAR WIND SYSTEMS: secondo il quotidiano danese Jyllands-Posten, il maggiore produttore di turbine eoliche a livello mondiale è nel miniro dei concorrenti, come le cinesi Xinjiang Goldwind e Sinovel Wind Group. Corre CAIRN ENERGY, sulla notizia di una scoperta di greggio nel Mare del Nord.

* Le utilities sono influenzate dalla notizia dell’offerta d’acquisto di GDF SUEZ per INTERNATIONAL POWER.

* Lusso positivo. DIOR beneficia di un incremento dell’obiettivo di prezzo varato da Goldman Sachs.

* Sale il retail. H&M ha comunicato che a marzo le vendite sono salite del 16%, risultato superiore alle attese.

* Tecnologici in rosso, con NOKIA a guidare la pattuglia di titoli in calo. SAP risente del taglio del target price deciso da Natixis.

* In denaro il paniere delle tlc. KPN corre dopo aver annunciato una revisione delle opzioni strategiche per le attività nella telefonia mobile, pur precisando di non aver ancora deciso una vendita del business.

* Velocità di crociera per le società legate ai viaggi e al tempo libero. IAG in calo dopo aver annunciato il via libera dell’Antitrust Ue all’acquisizione della divisione bmi da LUFTHANSA, pure in ribasso. Tonica STAGECOACH: Citi ha alzato il rating a buy da neutral.

Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129709, Reuters messaging: massimo.gaia.reuters.com@reuters.net Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below