April 11, 2012 / 4:38 PM / 6 years ago

E-book, Usa accusano Apple e altri editori di cartello per prezzi

(Reuters) - Apple e altri grandi editori sono stati accusati dal governo Usa di aver fatto cartello per concordare i prezzi degli e-book e limitare la concorrenza dei prezzi al dettaglio.

Lo si evince da una causa presentata oggi.

“Apple ha facilitato lo sforzo degli editori imputati per porre fine alla concorrenza dei prezzi al dettaglio coordinando la loro transizione verso un modello di agenzia rispetto a tutti i rivenditori al dettaglio”, si legge nel documento presentato dalla divisione anti-trust del Dipartimento di Giustizia Usa.

Tra gli editori citati ci sono anche Hachette Book Group, HarperCollins, MacMillan, Penguin Group, Pearson Plc e Simon & Schuster, unità di CBS. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below