10 aprile 2012 / 08:38 / tra 6 anni

Sony prevede perdita record di 6,4 mld dlr, pesano poste fiscali

TOKYO (Reuters) - Sony prevede una perdita netta record per l‘esercizio fiscale appena concluso di 520 miliardi di yen - 6,4 miliardi di dollari -, doppia rispetto alle stime iniziali, a causa della svalutazione di voci fiscali attive relative agli Stati Uniti.

Il logo di Sony in un negozio di Tokyo. REUTERS/Yuriko Nakao

Si tratta del quarto anno consecutivo in rosso per l‘azienda giapponese, che tenta comunque di rassicurare gli investitori promettendo per quest‘anno un profitto operativo di 180 miliardi di yen (circa 2,2 miliardi di dollari).

Lo scorso febbraio Sony aveva indicato una perdita di 220 miliardi di yen per l‘esercizio al marzo 2012 (su attese di mercato di un rosso di 214 miliardi di yen). La perdita addizionale è da attribuire alla svalutazioni di crediti d‘imposta negli Usa, di cui l‘azienda non ha potuto beneficiare a causa delle perdite subite.

I conti di Sony pagano la debole domanda di televisori e la forte concorrenza delle rivali sud-coreane, quali Samsung Electronics. A quanto emerso in questi giorni sulla stampa, Sony si prepara a tagliare 10.000 posti di lavoro, circa il 6% di tutti i suoi dipendenti a livello globale.

Il titolo Sony ha chiuso la seduta odierna alla Borsa di Tokyo in ribasso del 3,53%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below