3 aprile 2012 / 07:08 / 6 anni fa

Borse Asia-Pacifico, indici positivi, cala Taiwan

TOKYO (Reuters) - Le borse dell‘area Asia-Pacifico chiudono positive sulla scia dell‘azionario globale, sostenuto da dati macro solidi dagli Stati Uniti e da segni di debole recessione in Europa, ma Taiwan perde oltre l‘1%.

Un'immagine della Borsa di Kuala Lumpur. REUTERS/Bazuki Muhammad

Ieri dati sulla produzione manifatturiera Usa più forti delle previsioni hanno spinto la borsa Usa sui massimi da quattro anni, mentre le borse europee hanno segnato il massimo rialzo in tre giorni. [ID:nEAPA20DL0] [ID:nL6E8F21ON]

Intorno alle 8,40 l‘indice Msci dell‘area Asia-Pacifico avanza dello 0,7%.

Il Nikkei, non compreso nell‘indice, ha chiuso in ribasso dello 0,6%.

HONG KONG sale grazie alla forza del comparto immobiliare cinese dopo i dati positivi di diverse società del settore. Prada perde lo 0,7%.

TAIWAN chiude in calo sui timori per gli utili societari, dopo che il governo ha consentito alla società petrolifera statale CPC Corp di alzare i prezzi dei carburanti e sulla notizia che il ministero delle Finanze deciderà a breve se mettere una tassa sugli utili di borsa.

SEOUL è sostenuta dal rally del settore automotive, con Hyundai Motor e Kia Motors che beneficiano dei buoni dati di vendita all‘estero.

SYDNEY sotto i massimi, dopo la decisione della banca centrale di mantenere i tassi stabili, che ha deluso le speranze di misure di stimolo all‘economia.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below