30 marzo 2012 / 15:38 / tra 6 anni

Borsa Usa, indici contrastati dopo recenti ribassi

NEW YORK (Reuters) - L‘azionario Usa è contrastato sostenuto da qualche acquisto, come reazione ai recenti ribassi.

L‘indice S&P 500 ha perso terreno per tre sedute consecutive, ma in marzo resta in rialzo del 2,8% e sale di quasi il 12% sul trimestre. Si tratterebbe del miglior trimestre dal terzo del 2009.

Alcuni analisti prevedono un ritracciamento nel secondo trimestre, con gli investitori che cercano conferme sul fatto che la ripresa economica non entri in una fase di stallo.

Le azioni del settore alta tecnologia, che questo trimestre sono salite del 21,5%, sono considerate vulnerabili, specialmente se Apple torna indietro. Il titolo nel trimestre è salito del 51%.

“Continuo a essere molto cauto”, dice Joseph Cangemi, di BNY ConvergEx Group a New York. “Siamo in una fase agitata, è questo è legato al fatto che siamo alla fine del trimestre. E’ sicuramente un momento in cui serve pazienza”.

Alle 16,55 l‘indice Dow Jones sale dello 0,16%, lo Standard & Poor’s 500 è stabile, il Nasdaq Composite perde lo 0,33%.

Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below