30 marzo 2012 / 06:08 / tra 6 anni

Unipol, impegno a nessuna azioni legale contro Premafin-FonSai

MILANO (Reuters) - Su richiesta di Consob, Unipol e Premafin/Fondiaria-Sai, al centro di un progetto di integrazione, hanno reso noti alcuni documenti relativi all‘operazione concordata il 29 gennaio scorso in cui Unipol si assume, subordinatamente all‘acquisizione del controllo di Premafin, diversi impegni.

In particolare, secondo due comunicati, Unipol non proporrà e farà in modo, per quanto di competenza, che non venga proposta o comunque approvata da parte delle assemblee di Premafin, Fondiaria-Sai e Milano Assicurazioni azione sociale di responsabilità di cui all‘art. 2393 del codice civile, oltre a non proporre azioni giudiziarie di altra natura nei confronti degli amministratori e sindaci delle società che fanno capo alla famiglia Ligresti in carica negli ultimi cinque anni (2007-2011) per quanto riguarda l‘operato e all‘attività svolta dagli stessi fino alla data di stipula dell‘accordo.

Unipol si è impegnata inoltre a corrispondere agli amministratori dimissionari di Premafin gli emolumenti che ciascuno di essi avrebbe avuto diritto di percepire fino alla naturale scadenza del mandato, e cioè fino all‘approvazione del bilancio al 31 dicembre 2012.

- Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below