26 marzo 2012 / 09:58 / tra 6 anni

Greggio in lieve calo, Brent appena sotto quota 125

LONDRA (Reuters) - Il futures Brent sul greggio fluttua appena sotto 125 dollari sulla possibile ripresa della produzione nel Sudan del Sud, che compensa i timori di un calo significativo dell‘offerta dall‘Iran a causa delle sanzioni occidentali.

Problemi di offerta da Iran, Siria, Sudan del Sud e Yemen hanno sostenuto i prezzi quest‘anno, con il Brent in rialzo del 16%. Il Sudan del Sud ha detto sabato che spera di risolvere le questioni aperte con il Sudan in uno o due mesi. [ID:nL6E8EO0FP]

Il greggio venerdì è salito dopo il primo significativo calo dell‘export iraniano. [ID:nL6E8EN6AC]

Alle 11,25 il Brent perde 24 centesimi a 124,94 dollari al barile, mentre i futures sul greggio Usa calano di 58 centesimi a 106,29 dollari.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below