March 16, 2012 / 7:48 AM / 7 years ago

Borse Asia-Pacifico, indici poco mossi, qualche realizzo

TOKYO (Reuters) - Seduta generalmente stabile per le principali borse dell’area Asia-Pacifico, con qualche presa di beneficio sul dollaro dopo il recente rally e con gli investitori che si interrogano se, una nuova serie di dati economici incoraggianti, metterà nuova pressione rialzista sui rendimenti Usa.

Intorno alle 8,20 ora italiana, l’indice Msci dell’area Asia-Pacifico è poco mosso e si appresta a chiudere la settimana in rialzo dello 0,8%. L’indice ha guadagnato il 13,6% da inizio anno, recuperando tre quarti della perdita del 18% segnata l’anno scorso.

Il Nikkei, non compreso nell’indice, ha chiuso in rialzo di un frazionale 0,06% con un progresso di circa il 20% per quest’anno. Gli analisti sottolineano che il rimbalzo è guidato soprattutto da investitori che riacquistano asset che avevano venduto a piene mani l’anno scorso sull’intensificarsi dei timori che la crisi del debito della zona euro sfuggisse al controllo e danneggiasse la crescita globale.

Da allora il sentiment è migliorato sui segnali di rafforzamento della crescita Usa, dopo il secondo pacchetto di aiuti alla Grecia e un miglioramento della situazione patrimoniale delle grandi banche statunitensi.

HONG KONG è in lieve calo, penalizzata dai finanziari. Piatta Prada. La situazione è decisamente più positiva a SHANGHAI, che chiude in rialzo dell’1,3% ma, a livello settimanale, registra un ribasso dell’1,4%, il più forte in oltre due mesi.

In lieve calo SINGAPORE, dove gli investitori prendono profitto dopo che nella prima parte della seduta il benchmark ha toccato il massimo dell’anno.

TAIWAN archivia la giornata in discesa dello 0,8%, con i titoli legati alla plastica sotto pressione dopo indiscrezioni stampa secondo cui le industrie chimiche saranno tra le più colpite dagli accordi commerciali della Corea del Sud con Usa ed Europa.

SEOUL è penalizzata da qualche realizzo, poco mossa MUMBAI.

Chiusura piatta per SYDNEY, che non riesce a sfruttare la scia positiva di Wall Street per i timori di un aumento dei tassi di interesse locali e di un rallentamento in Cina.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below