15 marzo 2012 / 16:23 / tra 6 anni

Fiat, domani impianti fermi per sciopero bisarche

TORINO (Reuters) - Fiat Automobiles fermerà domani la produzione negli stabilimenti italiani per lo sciopero delle bisarche (i camion che trasportano le vetture).

“Domani la produzione sarà fermata negli stabilimenti di Pomigliano, Cassino e Sevel. Per Melfi e Mirafiori era già prevista la cassa integrazione”, ha detto una fonte del gruppo interpellata da Reuters.

Lo stop a Pomigliano è previsto anche lunedì. A Melfi la produzione è stata fermata gia oggi per le difficoltà di spedizione delle vetture prodotte, ha aggiunto la fonte.

Lo sciopero indetto da alcune associazioni di trasportatori è in corso da circa 20 giorni.

“Le perdite di produzione e quindi di vendita dovute allo sciopero sono ad oggi di circa 20.000 unità che sarà molto difficile recuperare nel corso dell‘anno. I danni causati finora avranno un impatto negativo di circa il 10% sulle quote di mercato del mese di marzo in Italia e all‘estero”, ha detto ieri la Fiat in un comunicato.

(Gianni Montani)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below