15 marzo 2012 / 08:18 / tra 6 anni

Borsa Milano chiude in rialzo, Intesa SP +4% dopo risultati

MILANO (Reuters) - Piazza Affari ha accelerato nell‘ultima parte della seduta e chiuso in rialzo, grazie al recupero delle banche innescato da Intesa Sanpaolo.

La borsa di Milano è andata meglio delle altre borse europee, in un momento di consolidamento dopo il rally sulla scia delle operazioni di finanziamento della Bce.

L‘andamento del mercato, secondo un trader, oggi è stato inoltre condizionato dagli aggiustamenti in vista delle scadenze tecniche di domani.

Il FTSE Mib ha terminato la seduta in rialzo dello 0,85%, meglio dell‘indice paneuropeo FTSEurofirst 300 (+0,28%), mentre l‘AllShare ha chiuso in rialzo del 4%, con volumi pari a 1,8 volte la media giornaliera dell‘ultimo mese, sulla scia dei risultati. L‘istituto ha archiviato il 2011 con una perdita netta di 8,19 miliardi dopo le rettifiche di valore dell‘avviamento, ma un operatore sottolinea che i risultati a livello operativo sembrano buoni. Un altro trader vede positivamente la pulizia fatta nei conti e mette in evidenza le speculazioni sulla conversione delle azioni risparmio, che oggi sono salite del 9,11%. Durante la conference call il Ceo dell‘istituto ha detto che le azioni risparmio non sono una forma efficiente di capitale “ma ciò non significa che faremo necessariamente qualcosa”.

* Gli altri titoli bancari hanno registrato un miglioramento sulla scia dei risultati di Intesa SP. UNICREDIT ha guadagnato l‘1,2%, MEDIOBANCA il 2,05%, UBI lo 0,77%, mentre hanno chiuso in territorio negativo MPS, POP MILANO, POP EMILIA.

* Balzo del 5% per STM, miglior titolo del listino, dopo che Reuters ieri sera ha scritto che la jv ST-Ericsson potrebbe presto diventare oggetto delle mire di grandi gruppi internazionali. [ID:nL5E8EF15G]

* Torna a salire TOD‘S (+2,74%) sulla scia dei conti 2011 dopo la pausa di ieri. Natixis ha alzato oggi il target price a 88 da 81 euro, Mediobanca lo ha portato a 87,7 da 72 euro; entrambi hanno confermato il giudizio “neutral”.

* Tonica anche AUTOGRILL (+4,35%)

* Ha chiuso in rialzo dello 0,44% ENI, che oggi ha confermato la propria strategia di crescita nella produzione di idrocarburi con un tasso di incremento medio annuo di oltre il 3% nel periodo 2012-2015 in uno scenario di prezzi del petrolio più elevati rispetto al piano precedente.

* FIAT ha guadagnato lo 0,46% dopo i dati Acea sulle immatricolazioni in Europa. [ID:nL5E8EF0IS]

* IMPREGILO ha chiuso in calo del 2,5%, col progressivo venir meno degli spunti speculativi in attesa dell‘assemblea di inizio maggio dove ci si aspetta si daranno battaglia Gavio e Salini.

* CHL ha archiviato al seduta con +13,1%, dopo aver annunciato stamani commesse alla controllata FarmaChl per oltre 2 milioni nel 2012 [ID:nBIA157b0].

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below