12 marzo 2012 / 11:44 / tra 6 anni

A2A cede oltre 3% in Borsa, pesa prospettiva no dividendo in 2012

MILANO (Reuters) - A2A in profondo rosso a Piazza Affari, peggior titolo nello stoxx delle utility europeo (-0,68%), penalizzato dalla prospettiva che la società non distribuisca il devidendo sul bilancio 2011 e anche dalle attese deboli sui margini nella generazione di energia elettrica a livello domestico.

Alle 12,00 il titolo cede il 2,25% a 0,6870 euro.

“Il mercato si attendeva un dividendo basso, ma se l‘aspettava. La notizia che non ci sarà non è positiva”, osserva un analista di una banca d‘affari italiana.

Inoltre, dopo la presentazione del piano industriale di Enel la scorsa settimana, “anche per A2A si ci attende una debolezza sui margini nella generazione di energia domestica”, aggiunge.

Venerdì scorso è stato l‘assessore al Bilancio al comune, Bruno Tabacci, ad annunciare che la superutility non distribuirà alcun dividendo nel 2012, relativo al bilancio 2011, ma la cedola è in forse anche per gli anni successivi.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below