9 marzo 2012 / 16:09 / tra 6 anni

Sea, sciopero dipendenti il 27 marzo contro cessione ulteriore quota

MILANO (Reuters) - Cgil, Cisl e Uil hanno indetto per il prossimo 27 marzo uno sciopero di quattro ore dei dipendenti di Sea, per protestare contro l‘ipotesi di cessione di un‘altra quota della società che gestisce gli scali aeroportuali milanesi.

“Oggi si è tenuto l‘incontro tra azienda e sindacato presso la Prefettura, prevista dalle procedure della legge sullo sciopero, conclusosi come prevedibile con un nulla di fatto”, fanno sapere le sigle sindacali in una nota.

Nel frattempo i sindacati hanno indetto un presidio davanti al Comune di Milano per lunedì prossimo a partire dalle 15,30, quando è prevista la convocazione del consiglio comunale.

Lo scorso dicembre Palazzo Marino ha ceduto al fondo F2i il 29,75% di Sea e ora il Comune sta valutando la cessione di un‘ulteriore quota per finanziare investimenti per la città, tra cui nuovi treni della metropolitana.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below