March 8, 2012 / 12:22 PM / 6 years ago

Gran Bretagna, banca centrale conferma costo denaro a 0,50%

LONDRA (Reuters) - La Banca d’Inghilterra ha lasciato invariato il costo del denaro a 0,50%, minimo storico per la Gran Bretagna, raggiunto esattamente tre anni fa nel marzo del 2009.

Il nulla di fatto era la decisione attesa da tutti gli economisti consultati in un sondaggio Reuters della scorsa settimana, in vista dell’appuntamento odierno.

Bank of England ha anche mantenuto invariato l’ammontare del proprio programma di acquisto di titoli di Stato a 325 miliardi di sterline, incrementato di 50 miliardi soltanto il mese scorso.

A fronte di previsioni economiche che restano improntate a debolezza e con un’inflazione stimata in discesa verso il target di 2% entro la fine dell’anno, la banca centrale britannica potrebbe presto varare un nuovo incremento del programma di quantitative easing che dovrebbe raggiungere i 350 miliardi.

Secondo alcuni l’intervento potrebbe arrivare già con il meeting di maggio, nonostante le divisioni all’interno del direttivo dell’istituto centrale.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below