March 6, 2012 / 5:09 PM / 6 years ago

Trapani, operai cantiere navale occupano petroliera contro licenziamento

LONDRA (Reuters) - Un gruppo di operai di un cantiere navale siciliano, che si fanno chiamare “I pirati di Trapani”, ha occupato una petroliera, in segno di protesta contro il loro licenziamento.

La nave è di proprietà di Unicredit Leasing ed è stata occupata mentre era in fase di costruzione a Trapani.

Unicredit non ha voluto commentare l’accaduto.

“Venti persone sono a bordo dell’imbarcazione, il resto è ai cancelli di ingresso”, ha detto Enrico Culcasi, uno dei rappresentanti del gruppo.

Culcasi, operaio di cantieri navali da quasi 20 anni, ha detto che il gruppo ha preso possesso della petroliera in segno di protesta contro il procedimento di bancarotta dell’azienda che si stava occupando della riparazione della nave, il Cantiere Navale di Trapani.

L’operaio ha detto che tutti e 59 gli operai dell’azienda sono stati licenziati e che meno di un terzo di loro potrebbero trovare lavoro nel cantiere una volta che questo venga riaperto con un nuovo proprietario. — Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below