2 marzo 2012 / 15:48 / tra 6 anni

Auto, Unrae abbassa stime 2012 a 1,37 mln immatricolazioni

TORINO (Reuters) - Dopo il crollo delle vendite di febbraio (- 18,9%) Unrae abbassa ulteriormente le previsioni sul mercato italiano dell‘auto a 1,37 milioni di immatricolazioni nel 2012, un taglio netto rispetto al già basso 1,748 milioni del 2011.

“Considerata la stagionalità del mercato italiano, questi dati (gennaio e febbraio) proiettano una tendenza annua molto più bassa di ogni precedente previsione a 1.370.000, con un impatto fiscale, occupazionale e sociale che lo Stato non potrà più ignorare”, dice in una nota il presidente di Unrae, Jacques Bousquet.

Un mercato a livelli cosi bassi determinerebbe un minor introito per le Casse dello Stato pari a circa 2,3 miliardi di Iva e un calo del fatturato per le aziende di 13 miliardi.

“Le Reti ufficiali di vendita perderanno nel corso del 2012 circa 350 mandati. Considerando le necessarie riorganizzazioni anche nelle Concessionarie virtuose, Unrae stima un totale di 10.000 persone che perderanno il lavoro, senza accesso agli ammortizzatori sociali”.

(Gianni Montani)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below