March 2, 2012 / 2:13 PM / 6 years ago

Benzinai Faib cancellano stato di agitazione

ROMA (Reuters) - I benzinai aderenti a Faib-Confesercenti oggi hanno annunciato la revoca dello stato di agitazione in seguito all’approvazione da parte del Senato, ieri, del decreto sulle liberalizzazioni.

“Esprimiamo apprezzamento per l’approvazione in Senato del decreto liberalizzazioni, auspicando una rapida approvazione da parte dell’altro ramo del Parlamento. Ed alla luce di questo importante passaggio parlamentare, la Faib revoca lo stato di agitazione della categoria”, dice in una nota il presidente di Faib-Confesercenti, Martino Landi.

“La nuova formulazione del pacchetto carburanti, sebbene non recepisca tutte le richieste della categoria, ha centrato alcuni importanti obiettivi... strumenti legislativi importanti che auspichiamo la filiera sappia valorizzare per fermare la corsa del caro benzina ed innescare un ciclo che fermi la crisi degli erogati e favorisca nuova imprenditorialità”, prosegue Landi.

I benzinai aderenti alla Faib-Confesercenti e alla Fegica-Cisl a fine gennaio avevano confermato un pacchetto di dieci giorni di sciopero contro il decreto sulle liberalizzazioni.

— Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below