February 28, 2012 / 8:09 AM / in 6 years

Borse Asia-Pacifico, indici positivi su attesa asta Bce

MILANO (Reuters) - Le borse dell’area Asia-Pacifico sono complessivamente positive, attendendo con cauto ottimismo l’iniezione di liquidità nel sistema che avverrà domani tramite l’asta pronti contro termine a tre anni della Bce.

La pausa nella corsa dei prezzi del greggio contribuisce a riportare un po’ di ottimismo sui mercati.

Attorno alle 8,15 italiane, l’indice Msci dell’area Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, guadagna lo 0,9% circa.

* Brillante HONG KONG, in attesa della pubblicazione delle trimestrali, nelle prossime settimane. Tra le prime società a rendere noti i conti, oggi, al termine delle contrattazioni, sarà Sun Hung Kai Properties, che si avvicina all’appuntamento con un buon rialzo. Negativa Prada.

* Più cauta SHANGHAI, frenata dalle prese di beneficio su titoli guida come PetroChina e Sinopec.

* Segno più per SINGAPORE, ma i risultati deludenti del produttore di olio di palma Golden Agri-Resources pesano sul listino.

* TAIWAN chiusa per festività, mentre SEUL ha beneficiato della corsa dei produttori di chip, come Hynix Semiconductor (+6,8%), galvanizzata dal ricorso alla protezione dai creditori della concorrente Elpida. Positiva, ma meno euforica (+1,2%), Samsung Electronics, maggiore produttore di chip di memoria al mondo. A picco per la seconda seduta consecutiva la catena di negozi di elettronica Hi-Mart (-10,58%), sulla notizia che la vendita di una quota di maggioranza, per 778 milioni di dollari, è stata posticipata perché alcuni manager sono sotto inchiesta per appropriazione indebita.

* SYDNEY in lieve calo, zavorrata dalle società energetiche, i cui margini si teme vengano penalizzati dai rialzi delle quotazioni del greggio, e dalla forza del dollaro australiano. Linc Energy ha ceduto il 3,97%. La società di abbigliamento per il surf Billabong è caduta del 2,3% dopo aver respinto l’offerta d’acquisto migliorativa dell’operatore di private equity Tpg e comunicato la cessazione dei negoziati.

* Tonica MUMBAI. Dopo aver perso il 5,3% nelle ultime quattro sessioni, la borsa indiana rialza la testa. Acquisti concentrati sui titoli ciclici, come Reliance Industries, Icici e Tata Motors. Bene Gitanjali Gems: un manager di punta ha detto a Reuters che la società attiva nella vendita di preziosi è vicina ad un’acquisizione in Cina. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below