February 21, 2012 / 1:58 PM / 7 years ago

Fiat, raffica di ricorsi Fiom per rappresentanza,quote sindacali

ROMA (Reuters) - La Fiom presenterà nei prossimi giorni 61 esposti in 20 diversi tribunali per comportamento antisindacale nei confronti della Fiat per ottenere il riconoscimento da parte dell’azienda delle proprie rappresentanze sindacali. Altri ricorsi serviranno, invece, a ottenere la raccolta delle quote del tesseramento da parte dell’azienda. Infine ci saranno querele contro le riassunzioni mirate che, secondo la Fiom, il gruppo automobilistico starebbe facendo a Pomigliano.

Lo ha detto Giorgio Airaudo, segretario nazionale del sindacato con responsabilità sul gruppo Fiat, spiegando che da gennaio la Fiat non “riconosce i nostri delegati”.

“Presenteremo un esposto per comportamento antisindacale contro la Fiat in ogni stabilimento o unità in cui c’è una nostra rappresentanza per ottenere dal giudice che il gruppo riconosca i nostri delegati e i diritti previsti dallo statuto dei lavoratori: 61 esposti in 20 tribunali”, ha detto Airaudo aprendo la conferenza stampa.

Il rappresentante della Fiom ha spiegato che il sindacato andrà avanti “fino alla Corte Costituzionale, anche se non crediamo sarà necessario”.

Ad una domanda sulla riscossione delle quote da parte del gruppo automobilistico torinese, il sindacalista ha risposto che “verranno presentati ricorsi anche per questo, visto che si raccolgono le quote per le iscrizione per i Cobas”.

Il prelievo del costo del tesseramento dalle busta paga dei dipendenti e il versamento al sindacato è uno dei servizi che le aziende svolgono in base allo Statuto dei lavoratori.

Solo per Pomigliano non ci sarà un esposto per comportamento antisindacale in quanto “un giudice di Torino ha già deciso il diritto dei nostri delegati ad ottenere il riconoscimento e gli strumenti per fare l’attività sindacale”.

In Campania, però, la Fiom si rivolgerà ai magistrati perché ritiene che i propri iscritti vengano discriminati dall’azienda.

“E’ un’iniziativa che presenteremo nei prossimi giorni destinata a fare chiarezza sul fatto che su 2.000 lavoratori assunti allo stabilimento nessuno è iscritto alla Fiom”., ha concluso Airaudo.

(Alberto Sisto)

Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224245, Reuters Messaging: francesca.piscioneri.reuters.com@reuters.net Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below