15 febbraio 2012 / 17:53 / tra 6 anni

Cisco, ricorso contro ok Ue ad accordo Microsoft-Skype

(Reuters) - Il produttore di apparecchiature di rete Cisco Systems ha fatto appello contro l‘approvazione da parte della Commissione europea dell‘acquisizione di Skype da parte di Microsoft, sostenendo che la commissione avrebbe dovuto imporre condizioni più severe per l‘accordo.

“Cisco non si oppone alla fusione, ma ritiene che la Commissione europea avrebbe dovuto imporre condizioni che avrebbero garantito una maggiore interoperabilità basata sugli standard, per evitare che una società possa essere in grado di controllare il futuro dello video-comunicazioni”, ha spiegato oggi Cisco.

Microsoft ha ottenuto l‘ok dell‘Ue lo scorso ottobre per l‘acquisizione di Skype per 8,5 miliardi di dollari, la più grande acquisizione della storia della compagnia.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below