10 febbraio 2012 / 07:33 / tra 6 anni

Borse Asia-pacifico, indici negativi su timori Grecia

TOKYO (Reuters) - Giornata negativa per le borse dell‘area Asia-Pacifico, con gli investitori preoccupati sulla Grecia, nonostante i leader politici abbiano raggiunto l‘accordo per il via libera al pacchetto di salvataggio.

Anche l‘accordo sullo swap del debito tra Grecia e i detentori di bond privati è stato praticamente finalizzato.

Ma il presidente dell‘Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, ha fissato tre ulteriori condizioni: che il parlamento greco ratifichi il pacchetto, l‘identificazione di ulteriori tagli di spesa per 325 milioni e garanzie politche che il piano verrà realizzato.

Attorno alle 8,20 italiane, l‘indice Msci dell‘area Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, perde l‘1,5%. Il Nikkei ha perso lo 0,6%.

* SHANGHAI positiva, con il mercato che vede allentamenti selettivi della politica monetaria.

* HONG KONG in calo a causa di prese di beneficio su banche e gruppi petroliferi. Prada perde l‘1,26%.

* TAIWAN debole sui timori per la Grecia, con Largan Precision, fornitore di Apple, in ribasso dopo notizie di stampa su margini deboli.

* A SINGAPORE pesano i titoli dei settori immobiliare e delle materie prime.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below