February 9, 2012 / 10:18 AM / 6 years ago

Lavoro, Cgil: su art. 18 possibile agire solo su tempi giustizia

ROMA (Reuters) - La Cgil è disponibile a valutare interventi che riducano i tempi per le cause contro il licenziamento senza giusta causa ma ritiene “impraticabile” qualsiasi altra modifica all’articolo 18.

Susanna Camusso, segretario della Cgil, accanto al leader della Cisl Raffaele Bonanni e a quello della Uil Luigi Angeletti, lo scorso 24 dicembre davanti alla Camera dei deputati. REUTERS/Alessandro Bianchi

Lo dice la segretaria Susanna Camusso intervenenendo a Radio anch’io.

“Una cosa è dire rendiamolo gestibile sul piano dei tempi, altre cose sono impraticabili”, ha detto la Camusso.

La settimana scorsa il governo ha ventilato alle parti sociali la possibilità di riscrivere l’articolo 18 in modo da considerare come giusta causa i licenziamenti per motivi economici, lasciando inalterata la disciplina contro i licenziamenti discriminatori.

“Ho ribadito alla ministra [del Welfare Elsa Fornero] la nostra opinione sulla riduzione della precarietà e sugli ammortizzatori e che tutto questo non si può fare senza soldi”, ha aggiunto la Camusso.

— Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below