8 febbraio 2012 / 11:03 / 6 anni fa

Greggio in rialzo su calo scorte, ottimismo su Grecia

LONDRA (Reuters) - Greggio in rialzo nella mattinata europea, con il Brent sui massimi da sei mesi, spinto dal calo delle scorte negli Stati Uniti e dall‘ottimismo sul raggiungimento di un accordo per il salvataggio della Grecia.

Anche il perdurare delle tensioni tra Iran e Occidente contribuisce a tenere alti i prezzi.

Intorno alle 11,45 il Brent sale di 29 centesimi a 116,52 dollari al barile, registrando la settima seduta di seguito in rialzo e portandosi vicino ai massimi di chiusura da inizio agosto.

Il futures sul greggio Usa avanza di 99 centesimi a 99,49 dollari, complice anche una imprevista interruzione in uno stabilimento di sabbie bituminose in Canada. [ID:nL2E8D7AQO]

Sempre sul lato della fornitura, gioca a favore del rialzo dei prezzi il dato dell‘American Petroleum Institute (API), che ha mostrato un inatteso calo delle scorte per 4,5 milioni di barili nella settimana chiusa il 3 febbraio, contro previsioni di un aumento di 2,4 milioni. [ID:nL2E8D7K4F]

-- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below