6 febbraio 2012 / 08:53 / tra 6 anni

Piano Ue emissioni aeree, Cina vieta a compagnie di aderire

PECHINO (Reuters) - Il governo cinese ha detto oggi di aver proibito alle compagnie aeree del Paese di aderire al programma europeo che prevede tasse per le emissioni di anidride carbonica sui voli da e per l‘Europa e di aver vietato alle compagnie stesse di tassare ulteriormente i passeggeri a causa di questo piano.

L‘acuirsi della disputa, una settimana prima del summit tra leader cinesi ed europei, potrebbe esporre le compagnie aeree cinesi a multe o al divieto dell‘utilizzo degli aeroporti europei.

La disputa si è verificata proprio mentre i Paesi dell‘area euro - alle prese con la difficile crisi del debito - stanno guardando alla Cina per un sostegno economico.

L‘annuncio del Consiglio di Stato, o gabinetto, ha messo in luce l‘ostilità della Cina al piano che mira a ridurre le emissioni di gas serra prodotte dalle compagnie aeree.

Il provvedimento dice che le compagnie aeree cinesi avranno bisogno di un‘approvazione per aderire al piano europeo, che Pechino ha già definito un ostacolo commerciale scorretto.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below