2 febbraio 2012 / 12:47 / tra 6 anni

Unicredit, pm Milano chiede rinvio a giudizio ex AD Profumo e altri 19

MILANO (Reuters) - La procura di Milano ha chiesto oggi il rinvio a giudizio per l‘ex AD di Unicredit Alessandro Profumo e altre 19 persone tra manager ed ex dell‘istituto e di Barclays - rispettivamente 17 e due - indagate nell‘ambito di un‘inchiesta su una presunta frode fiscale.

Lo riferiscono fonti giudiziarie.

La presunta frode fiscale sarebbe stata commessa, quando Unicredit era guidata da Profumo, tramite una complessa operazione denominata Brontos con la banca britannica Barclays.

Profumo è indagato per dichiarazione fiscale fraudolenta mediante altri artifici per aver dato l‘ok alle richieste di approvazione dell‘operazione indirizzategli dagli uffici specializzati del suo gruppo.

“Sono felice che finalmente la vicenda che mi vede coinvolto ed il mio personale operato possano essere serenamente oggetto di giudizio”, ha detto Profumo in una nota. “Sono certo che avrò (finalmente e quanto prima) la possibilità di chiarire l‘insussistenza del fatto e qualsivoglia mia pretesa personale responsabilità”.

Unicredit si è sempre detta convinta della correttezza dell‘operato dell‘istituto e dei suoi dipendenti.

Lo scorso dicembre, il tribunale del Riesame ha annullato il sequestro preventivo da 245 milioni di euro disposto inizialmente nei confronti di Unicredit. -- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below