1 febbraio 2012 / 08:21 / tra 6 anni

Borsa Milano prosegue forte, corrono banche su calo spread Btp/Bund

MILANO (Reuters) - A Piazza Affari indici in forte rialzo, al traino delle banche, sulla scia della riduzione dello spread fra Btp e Bund sotto i 400 punti base e, più in generale, su un rasserenamento del clima sui mercati.

<p>Un trader di borsa REUTERS/Remote/Pawel Kopczynski</p>

Intorno alle 12,30 l‘indice Ftse Mib sale del 2,44%, l‘Ftse all share avanza del 2,26%. Bene anche il derivato, che sale di un rotondo 2,5%.

L‘indice paneuropeo Eurofirst 300 sale dell‘1,17%, mentre dai futures di Wall Street i segnali sono per un avvio tonico della Borsa Usa.

“Il clima è chiaramente più sereno e ne beneficiano un po’ tutti i titoli, in particolare le banche”, osserva un trader.

* Corrono le banche sulla scia della discesa dello spread sui rendimenti dei titoli di Stato. “In questa fase si stanno riscoprendo i titoli che erano scesi di più, come Mps, fra i più esposti ai titoli di Stato, Se lo spread si chiude, il rischio per le banche cala”, osserva un trader.

MPS sale di oltre il 7%%, forti anche le popolari con il BANCO POOPOLARE che sale dell‘8% e la POP MILANO in salita del 6%. Più contenuto il rialzo delle big: INTESA SP balza del 4% e UNICREDIT del 3,2%.

* Denaro anche sulla galassia Fiat, con FIAT e FIAT INDUSTRIAL in crescita del 3,8%. Quest‘ultimo titolo ha avuto una fiammata verso l‘alto subito dopo l‘annuncio dei dati del quarto trimestre 2011 chiuso con un utile della getsione ordinaria più debole delle attese, ma con stime per il 2012 più forti di quelle del mercato. A breve sono attesi i risultati di Fiat.

* Sul fronte dell‘energia, ENEL, in calo di circa il 3% in avvio, si è riportata in positivo (+0,64%), grazie al miglioramento corale di tutto il mercato. A pesare sui corsi, l‘annuncio a sorpresa ieri di non distribuire il dividendo interim per il 2012, atteso intorno a 10 centesimi a novembre, rinviando la distribuzione della cedola a giugno 2013. “Il titolo ha sofferto stamani per questa ragione, ma adesso si è ripreso all‘interno di un clima che è cambiato”, spiega un broker.

Nel settore lieve rialzo, ben sotto l‘andamento del settore, a seguito del declassamento di Jp Morgan a neutral da overweight.

* In denaro tutti i settori della Borsa, con l‘eccezione di SEAT, sospesa al ribasso e con un calo teorico del 18%. Ieri la società ha approvato la proposta finale per la ristrutturazione del debito e ha fissato al 28 febbraio la scadenza per ottenere il via libera dai soggetti interessati.

* fra i minori, FALCK RENEW guadagna il 6% circa dopo che Kepler ha avviato la copertura con buy. GABETTI sospesa al rialzo con un balzo teorico dell‘11,2%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below